INTERVISTA A IAN WHITE, CREATORE DEGLI AUSTRALIAN BUSH FLOWERS-SECONDA PARTE

 

Proseguiamo la nostra chiacchierata con Ian White, ricercatore e naturopata australiano, che proprio durante il suo seminario in Italia ha festeggiato il suo compleanno circondato dall’affetto di allievi provenienti da ogni parte del nostro paese.

 

Ian, i risultati che producono le essenze australiane sono spesso sorprendenti. Ci puoi spiegare come agiscono questi fiori?

 

I rimedi del bush agiscono come “catalizzatori” capaci di risvegliare la nostra innata forza reattiva; aiutano a riequilibrare una vasta gamma di stati emozionali negativi guidando le persone verso l’armonia interiore, spirituale e mentale. Il nostro stato di salute è molto influenzato dai sentimenti e dalle emozioni che proviamo, e in caso di disagi fisici o emotivi le essenze aiutano a entrare in contatto con il proprio Io spirituale, a portare alla luce le qualità positive racchiuse in ognuno di noi e a prevenire così le sofferenze e le somatizzazioni.

 

Tu dici spesso che gli Australian Bush Flowers, oltre a dimostrare grande efficacia sugli adulti, sono molto adatti ai bambini, che in genere rispondono ai fiori con estrema rapidità. Perché questo avviene?

 

Rispetto agli adulti, i bambini non hanno ancora accumulato troppa negatività e hanno eretto un numero minore di “barriere” emotive, rimanendo più a contatto con i propri sentimenti. Il loro organismo, “pulito” e ricco di energia vitale, possiede enormi capacità di recupero e reagisce immediatamente alla delicata vibrazione dei fiori. Inoltre le essenze floreali sono completamente naturali, non hanno controindicazioni, effetti collaterali o rischi di sovradosaggio, per cui risultano un trattamento ideale per i più piccoli.

 

E quali essenze consiglieresti ai bambini di oggi, così esposti a ritmi e abitudini di vita sempre meno naturali?

 

I bambini dovrebbero vivere nella gioia e nella spensieratezza, al riparo dall’influenza delle cattive notizie a cui invece sono continuamente esposti attraverso internet, telegiornali e trasmissioni televisive. L’essenza di Little Flannel Flower è importantissima per restituire loro la leggerezza, l’allegria e la serenità a cui hanno diritto per crescere felici. C’è poi il problema dell’eccessiva sedentarietà, oggi i bimbi passano troppe ore al computer e alla playstation e i loro giochi sono sempre più “virtuali”. Flannel Flower è il rimedio ideale per invogliarli a passatempi più dinamici, all’attività fisica, al piacere del movimento, del gioco e del contatto diretto con i compagni.

 

Anche gli anziani possono avere benefici dai fiori australiani?

 

Sicuramente! Le essenze del bush si dimostrano di grande giovamento per aiutare le persone anziane a recuperare vitalità e migliorare la funzionalità generale dell’organismo. Pensiamo a Wild Potato Bush, che facilita la scioltezza dei movimenti quando il corpo è appesantito o limitato da difficoltà deambulatorie, rigidità o disabilità; a Tall Yellow Top, che restituisce calore e speranza a chi vive in solitudine e si sente vuoto, abbandonato e isolato da tutti; al composto Concentration, ottimo sostegno della funzionalità intellettuale, che migliora la capacità di concentrazione, la memoria, la lucidità mentale e la prontezza di riflessi. C’è poi Autumn Leaves, un rimedio rigenerante per tutti gli anziani, lo definirei una “ventata” di giovinezza e progettualità che li risveglia dalla rassegnazione e dalla tristezza dell’invecchiamento.

 

Nei tuoi seminari parli spesso di inquinamento elettromagnetico, cosa possiamo fare per proteggerci?

 

Il cosiddetto elettrosmog è aumentato in modo esponenziale negli ultimi anni, tanto che siamo ormai immersi in una rete invisibile di onde elettromagnetiche: un problema diffuso in tutto il mondo e per ora difficilmente risolvibile. Anche in questo caso i fiori australiani ci forniscono un aiuto straordinario, ci sono infatti alcune essenze capaci di schermare l’organismo dagli effetti negativi delle radiazioni di cellulari, computer, ripetitori e dispositivi elettronici. In particolare, ho appositamente creato il ciondolo Electro, che racchiude al suo interno una miscela di fiori protettivi e che dovremmo tutti portare al collo per difenderci da qualunque tipo di emissione elettromagnetica. Io stesso lo indosso abitualmente con notevoli benefici!