STRESS DA RIENTRO E FAME NERVOSA E' POSSIBILE CONTROLLARLI!

Il ritorno dalle vacanze e la ripresa del lavoro, della scuola e della routine quotidiana comportano quasi sempre una certa difficoltà di adattamento. Dopo un periodo di libertà, di riposo e di tempo per se stessi non è sempre facile riabituarsi ai ritmi cittadini, agli orari fissi, ai doveri, agli impegni e alle responsabilità, tanto che molti di noi vivono in questi giorni un autentico “stress” da rientro. Ansia, svogliatezza, cattivo umore e irritabilità sono i disagi più comuni, ma diverse persone avvertono anche un’inquietudine e un nervosismo che li spinge a mangiare in modo disordinato e a cercare una sorta di “consolazione” consumando troppi dolci o carboidrati. Il pericolo, naturalmente, è quello di ritrovarsi con qualche chilo di troppo e di aggiungere alla scontentezza anche l’insoddisfazione per il proprio aspetto fisico. Senza dimenticare che, durante le vacanze, qualche inevitabile “strappo” alimentare può aver provocato un aumento di peso e conseguenti problemi di autostima.


Gli Australian Bush Flowers ci offrono un grande aiuto per diminuire lo stress di settembre, contrastare la tendenza alla fame nervosa e prevenire gli squilibri alimentari.
Per facilitare l’adattamento dell’organismo alla ripresa lavorativa e ai primi cambiamenti stagionali non c’è rimedio migliore di Bottlebrush, che permette di “sintonizzare” il corpo e la mente ai nuovi ritmi e alle richieste esterne, diminuendo la tensione nervosa e il rischio di scaricarla sul cibo.


Crowea, uno dei fiori più utilizzati dalla floriterapia australiana, è il grande “consolatore” in tutti gli stati di ansia, agitazione, irrequietezza e tensione, e si dimostra particolarmente indicato per calmare la fame nervosa. Il rimedio trasmette una piacevole sensazione di pace e tranquillità, aiuta a rilassarsi e diminuisce il bisogno di “scaricare” l’inquietudine mangiando. Può essere associato a Monga Waratah in presenza di debolezza di carattere e vulnerabilità emotiva, che portano a dipendenza da cibo e all’incapacità di staccarsi da abitudini o comportamenti alimentari poco equilibrati. Questa essenza infonde una maggiore fiducia e sicurezza in se stessi, e si rivela un ottimo sostegno e accompagnamento a qualunque tipo di dieta.

Se dopo le vacanze ci si ritrova un po’ ingrassati e lo specchio rimanda un’immagine di sé che provoca imbarazzo, disagio e frustrazione, Five Corners è il rimedio ideale per migliorare l’autostima e l’apprezzamento del proprio corpo, ridimensionando il confronto con gli altri, l’autocritica e l’insicurezza. Ottima la sua combinazione con Billy Goat Plum in caso di vergogna e rifiuto per il proprio corpo, tipica di chi “non si piace”, si vede grasso e brutto e si trova ogni tipo di difetto e imperfezione, spesso sproporzionati o esagerati.

Quando poi le abbuffate di cibo o di dolci sono seguite dal rammarico, dal senso di colpa, dall’autosvalutazione o dalla sensazione di essere incapaci e sbagliati, Sturt Desert Rose permette di accettare le proprie debolezze con maggiore indulgenza e di sviluppare fiducia in se stessi e nella possibilità di cambiamento.

Per potenziare l’effetto di questi rimedi, da assumere nel dosaggio di 7 gocce mattina e sera, è consigliabile abbinare un automassaggio quotidiano con la deliziosa crema Body Love, dall’azione protettiva e lenitiva sulla pelle, e arricchita da essenze che addolciscono le tensioni e favoriscono il contatto e l’accettazione di sé.